STEVE

Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urban use-cases

L’obiettivo principale del progetto è stato quello di sviluppare veicoli elettrici leggeri (EL-Vs) al fine di testare nuovi servizi di elettromobilità. Il test è stato effettuato su città di differenti dimensioni per capire le necessità dei rispettivi utenti e le modalità migliori per promuovere la mobilità elettrica nei diversi contesti.

I partner europei

Infineon Technologies Austria (AT-capofila), Città di Torino (IT), KELAG (AT), Università di Scienze Applicate della Corinzia (AT), Sycube (AT), Città di Villach (AT), Agenzia del Turismo di Villach (AT), JAC Italy Design Center (IT), Ideas & Motion (IT), Politecnico di Torino (IT), Vem Solutions (IT), Tecnalia (ES), Anysolution (ES), Città di Calvià (ES), Elaphe (SI), Università del Surrey (UK), Infineon Technologies Germany (DE), CISC Semiconductor (AT), Ospedale San Raffaele (IT), VTT (FI), Comune di Venaria Reale (IT).

Il progetto a Torino

La Città di Torino, insieme al Politecnico di Torino, ha preso in carico lo sviluppo di un nuovo servizio di mobilità elettrica condivisa per permettere gli spostamenti di servizio tra le diverse sedi, attraverso veicoli elettrici sviluppati dal partner JAC Italy Design Center.

Le azioni concrete

Il progetto STEVE ha avuto l’obiettivo di massimizzare l’impatto delle dimostrazioni in diverse città europee, generare dati vitali per la prossima generazione di EL-V e sostenere il cambiamento mentale necessario per un’integrazione di successo degli EL-V nel sistema di trasporto urbano.
STEVE si è concentrato su città mature e avanzate di medie dimensioni, in quanto sono la tipologia più promettente per sperimentare un forte aumento di nuovi servizi e soluzioni di mobilità nel prossimo futuro, mentre questi sviluppi si stanno già affermando nelle Megacities.
STEVE prevedeva di eseguire quattro dimostrazioni in quattro diverse città. Poiché ogni città ha un focus diverso e differisce nei suoi obiettivi, ed è stato stabilito un quadro metodologico comune, che copre questi prerequisiti. Il piano di valutazione ha ereditato concetti da metodi consolidati e da altri progetti CE, per derivare un metodo comune su misura per gli obiettivi e le esigenze di STEVE. Le attività dimostrative di STEVE si sono basate su un approccio graduale al fine di realizzare il suo set di obiettivi. Sono state previste due iterazioni per imparare dagli esperimenti e applicare le azioni correttive nel corso del progetto. Gli obiettivi scientifici e tecnici così come gli obiettivi specifici delle città STEVE hanno riguardato diverse categorie di impatto, quali ambiente, comportamento degli utenti e mobilità. Le dimostrazioni STEVE hanno voluto coinvolgere gruppi target ben definiti, come le persone anziane, gli studenti universitari, i pendolari giornalieri, i turisti e gli operatori turistici, situati in quattro città europee.

I numeri

  • Finanziamento UE al progetto: € 7.429.674,76 (di cui € 220.006,25 alla Città di Torino)
  • Durata: 40 mesi 1 Novembre 2017 – 28 Febbraio 2021

Vai al sito web del progetto

220006

Finanziamento UE

40

mesi durata del progetto