MOLOC

Low carbon urban morphologies

Il progetto, finanziato dal programma INTERREG EUROPE, ha lo scopo di permettere alle città di adattare la propria morfologia – eredità di un processo di urbanizzazione sviluppatosi nel tempo – alle attuali sfide legate ai cambiamenti climatici. In particolare, l’obiettivo di progetto è indagare e provare a superare le barriere normative, sociali e culturali che limitano l’adozione e l’impatto delle politiche di sostenibilità e delle azioni locali volte ad accompagnare la transizione energetica delle città. Si mira quindi a raggiungere un modello di città “a basse emissioni” in cui i concetti di efficienza energetica e qualità della vita possano convivere a vantaggio dei cittadini.

I partner europei

Città di Lille (FR – capofila), Città di Amburgo (DE), Città di Suceava (RO), Katowice Central Mining Institute (PL), Energy Cities (FR).

Il progetto a Torino

A partire dal 2016, la Città di Torino ha intrapreso un percorso di revisione del Piano Regolatore Generale, lo strumento di pianificazione che regola le trasformazioni urbane e gli usi del territorio. L’obiettivo è quello di progettare uno strumento urbanistico con caratteri di semplicità, trasparenza e resilienza, capace di rispondere in tempo reale alle necessità di cambiamento della Città. Il progetto MOLOC ha accompagnato questo percorso con il coinvolgimento degli stakeholder locali e approfondimenti di ricerca elaborati con il supporto del Politecnico di Torino.

Le azioni concrete

Attraverso un’analisi approfondita e un costante dialogo con gli attori locali, la Città di Torino ha condotto una diagnosi dell’attuale livello di sostenibilità a scala urbana sul territorio di Torino con mappatura e verifica degli indicatori chiave. Ha poi elaborato diversi scenari per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità attraverso azioni di natura ambientale da implementare negli anni a venire attraverso lo strumento del Piano Regolatore Generale.

I numeri

  • Contributo UE alla Città di Torino: € 264.000
  • n. 6 partner europei coinvolti
  • n. 5 anni di collaborazione (2017 – 2021)
  • n. 7 indicatori chiave per la sostenibilità urbana individuati con gli stakeholder
  • n. 1 piano d’azione prodotto per ciascuna città partner

Vai al sito web del progetto

264000

Contributo UE alla Città di Torino

6

Partner strategici

5

Anni di collaborazione