CO4CITIES

Collaborative Tools for Cities in Urban Regeneration

Il transfer network CO4CITIES, finanziato nel framework dell’UIA-URBACT transfer mechanism mira ad adattare e trasferire la struttura metodologica del progetto UIA CO-CITY in altre tre città europee: Budapest (Ungheria), Danzica (Polonia) e Cluj-Napoca (Romania).
Gli strumenti da trasferire sono:

  • il Regolamento sulla collaborazione tra le organizzazioni di cittadini e il Comune nella cogestione dei beni comuni urbani;
  • il Patto di collaborazione, strumento giuridico che prevede un cambio di atteggiamento nel rapporto pubblico / comunità;
  • il ruolo dei community hub e delle case del quartiere nel processo di community empowerment e nel percorso di costruzione di un nuovo approccio collaborativo tra cittadini e pubblica amministrazione.

I partner europei

Città di Torino – Lead Partner (IT), Città di Danzica (PL), Città di Cluj-Napoca (RO), Città di Budapest (HUN).

Il progetto a Torino

Nell’ambito del transfer network CO4CITIES la città di Torino potrà perfezionare un piano di sviluppo futuro del progetto CO-CITY, denominato “Springboard plan” e incentrato su:

  • la sostenibilità delle attività dei Patti di collaborazione, sia economica che finanziaria (tramite raccolta fondi e partecipazione proattiva a bandi);
  • lo sviluppo della prospettiva a lungo termine per la creazione di nuovi strumenti di governance (es. uno studio di fattibilità per la Fondazione beni comuni per CUMIANA15);
  • il miglioramento della qualità degli strumenti di comunicazione online (sito web e social network) introducendo una nuova interfaccia user friendly e accessibile, fornendo spazio per lo storytelling condiviso e il networking collaborativo a distanza;
  • il rafforzamento della comunicazione condivisa e della co-progettazione al fine di generare relazioni più diversificate, creative e approfondite tra i cittadini e la pubblica amministrazione nella cura e rigenerazione dei beni comuni urbani.

Le azioni concrete

Il progetto ha avuto inizio a marzo 2021 e terminerà a settembre 2022.
Le azioni principali si articolano intorno a 4 work packages (Wp):

  • WP1- project management e coordinamento: team di gestione del progetto e organizzazione del lavoro tra partner;
  • WP2 – scambi transnazionali e attività di apprendimento: organizzazione di 5 seminari transnazionali in ciascuna città partner per lo scambio di esperienze, l’identificazione di buone pratiche, apprendimento reciproco;
  • WP3 – governance locale e politiche urbane: costruzione e coordinamento degli URBACT Local Groups (ULGs), azioni di capacity building e disseminazione per i componenti dell’ULG;
  • WP4 – comunicazione e diffusione: produzione contenuti per la sezione di progetto sul sito URBACT, produzione di materiale informativo (anche in lingua locale), organizzazione eventi di progetto, partecipazione a eventi esterni per la promozione del progetto.

I numeri

  • Budget totale di progetto: € 490,440.00;
  • Budget del Comune di Torino: € 206,360.00 (finanziato al 70% da FESR: € 144,452.00, co-finanziamento pubblico: € 61,908.00
  • 4 partner

Vai al sito web del progetto

206360

Contributo UE alla Città di Torino

4

Partners