CONVINCE

CONText-aware Verifiable and adaptIve dyNamiC dEliberation

Negli anni recenti i robot vengono sempre più impiegati al di fuori di ambienti strettamente controllati. Se posti di fronte a situazioni inaspettate però, tali robot sono spesso incapaci di prendere le opportune contromisure, rendendo necessario l’intervento umano. L’obiettivo di CONVINCE è di migliorare le capacità dei robot di compiere azioni complesse in maniera congrua e in sicurezza all’interno di ambienti non strutturati grazie a comportamenti adattivi autonomi e non supervisionati al contesto operativo di riferimento. Più specificamente, il contributo chiave è di sviluppare e verificare capacità cognitive di discernimento che possano assicurare operazioni robotiche sicure, per periodi di tempo prolungati, senza interventi umani.

Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione Horizon Europe dell’Unione Europea sotto l’accordo di sovvenzione N° 101070227.

Partners europei

Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia (IT) – Capofila, Università degli Studi di Genova (IT), Commissariat à l’Energie Atomique et aux Energies Alternatives (FR), Robert Bosch Gmbh (DE), CLEIA (FR), Inventya Ventures (EU) Limited (INV) (IE), TIME.LEX (BE), University of Birmingham (UK), Fondazione Torino Musei (IT).

Il progetto a Torino

La Città di Torino, insieme alla Fondazione Torino Musei, sarà l’utilizzatore finale di uno dei casi studio sviluppati dal progetto: dando continuità ai primi test effettuati nel quadro del progetto H2020 5G-TOURS, un robot umanoide (R1) sarà attivato in un museo e guiderà fisicamente i visitatori attraverso le opere d’arte, muovendosi e descrivendole. Tale visita guidata sarà gestita in autonomia dal robot, che dovrà interagire con il contesto (folla, livello di attenzione dei visitatori, elementi di disturbo, etc.) e navigare in un certo ambiente seguendo un percorso tracciato dinamicamente e basato sulla durata prevista della visita.

Le azioni concrete

I primi esempi di guide museali robotiche avevano capacità di interazione molto semplici e i il loro comportamento era disegnato manualmente in modo che potessero attivare comportamenti contingenti pre-programmati qualora richiesto (ad esempio ricaricare la batteria o notificare agli operatori gli errori di sistema. In generale non erano in grado di interagire dinamicamente con gli umani, di riconoscere condizioni inaspettate e adattare il proprio comportamento in maniera dinamica per completare il loro compito. Al fine di esplorare e superare tali limiti, nell’ambito del progetto CONVINCE, una guida museale robotica, a Torino, verrà calata in un contesto reale, in uno dei musei gestiti da Fondazione Torino Musei, per effettuare, con il supporto di un’intelligenza artificiale, veri e propri tour in autonomia.

I numeri

  • Budget totale di progetto: 4.989.275,00 €
  • Budget del Comune di Torino: 149.500,00 € (finanziato al 100% dall’Unione Europea)
  • n.9 partner
  • n.1 partner affiliato alla Città di Torino: Fondazione Torino Musei
  • n.3 casi studio
  • n.42 mesi di durata del progetto 2 attori locali: Città di Torino e Fondazione Torino Musei
  • n.2 attori locali
149500

Contribution UE to the City of Torino

42

Project duration in months

9

Partners